andare in affitto o acquistare un immobile

Meglio acquistare o andare in affitto?

Meglio acquistare o andare in affitto?
5 (100%) 8 voto/i

Quanti di Voi si saranno fatti questa domanda?

In un momento in cui il lavoro giovanile è divenuto flessibile, e sempre più contratti di lavoro sono non a tempo indeterminato, di fatto, di accendere mutui bancari come un tempo è diventato molto  più difficile.

Si è notato in questi ultimi anni un aumento degli affitti sia in termini di volume che ti rata di locazione, questo anche grazie ad agevolazioni fiscali.
Al contrario gli immobili in vendita hanno perso valore e sono sempre meno le persone propense ad accendere un mutuo bancario, vuoi per diffidenza o per il futuro incerto sull’andamento del valore degli immobili.

Fatta questa dovuta premessa, il dubbio su cosa scegliere comunque rimane, vediamo se insieme riusciamo a fare chiarezza su alcuni punti fondamentali.

Quali sono i vantaggi nell’acquistare un immobile?

I vantaggi che derivano dall’acquisto di un immobile possono essere diversi ed includono:

RIVALUTAZIONE DEL CAPITALE: Acquistare un immobile in questo particolare momento di mercato potrebbe risultare, nel medio-lungo periodo un buon investimento, sia che si utilizzi il bene per se o che si decida di locarlo.

VARIE OCCASIONI SUL MERCATO: La grande offerta di immobili e i prezzi notevolmente diminuiti possono permettere di trovare soluzioni interessanti a prezzi accessibili. La possibilità di usufruire delle agevolazioni fiscali legate agli interventi di riqualificazione edilizia ed energetica aumentando inoltre notevolmente la convenienza dell’acquisto.

SCEGLIERE LA CASA CHE SI DESIDERA: La possibilità di ristrutturare usufruendo delle attuali agevolazioni fiscali dà la possibilità di personalizzare l’immobile acquistato in base alle proprie esigenze ed al proprio gusto personale.

EREDITÀ: L’abitazione di proprietà ha sempre rappresentato una delle migliori forme di lascito ereditario.

Quali vantaggi ci sono ad andare in affitto?

Anche la locazione offre numerosi vantaggi, vediamo quali:

CAPITALE: Non impegnare il capitale necessario per un acquisto per poterlo destinare ad altri utilizzi.

CAMBIO FACILE: Avere la libertà di poter cambiare facilmente e velocemente città o anche solo immobile: per lasciare i locali locati basta dare un preavviso di recesso di alcuni mesi come previsto nel contratto di locazione stipulato.

SPESA MENSILE: Avere una spesa mensile fissa e certa (canoni di locazione) senza preoccuparsi di spese impreviste (come ad esempio la manutenzione straordinaria di un immobile) che possono essere gravose per il bilancio famigliare.

ACCESSO A SOLUZIONI FUORI PORTATA: Abitare in tipologie di abitazioni che altrimenti non ci si potrebbe permettere di acquistare.

NESSUNA SPESA EXTRA: Avere a disposizione la propria abitazione senza dover pagare le spese legate all’acquisto (spese di mutuo, spese notarili, imposte sull’immobile).

COSTI DI MANUTENZIONE: Le spese di manutenzione straordinarie sono a carico del locatario, mentre quelle ordinarie dell’affittuario.

AGEVOLAZIONI: Vi sono molte agevolazioni fiscali anche per chi decide di andare in affitto.

La scelta della tipologia non è affatto semplice, vanno valutati molti altri aspetti che non abbiamo elencato e che sono molto spesso personali.

Per meglio capire quale soluzione sia la più adatta alle vostre esigenze potete contattarci o passare direttamente presso la nostra sede e saremo lieti di aiutarvi nella vostra scelta, fornendovi una consulenza personalizzata.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

go to top